Cervia (RA)

578a edizione dello Sposalizio del Mare

dal 1445 a Cervia

Cervia torna vivere con il grande l’entusiasmo delle realtà cittadine che collaborano all’evento e tanto pubblico la sua 578a edizione dello Sposalizio del Mare, la festa con la quale da quasi sei secoli rinnova il suo legame con il Mare Adriatico.

Prima la cerimonia religiosa alla presenza del Arcivescovo di Ravenna e Cervia monsignor Lorenzo Ghizzoni per la benedizione dell’anello donato a Cervia dalla Città ospite Margherita di Savoia,, che con Cervia condivide la tradizione salinara.

Margherita di Savoia è infatti una della “Città del Sale” d’Europa, rete internazionale di città salinare nata un paio di anni fa, che attualmente vede Cervia quale Capofila di progetto.

Poi vedremo il bellissimo  Corteo storico dei figuranti di Cervia e delle autorità che si e’ mosso  verso il porto canale, dove e’ stato rinnovato l’antico rito del matrimonio con l’Adriatico con il lancio dell’anello dell’ arcivescovo come fece il suo antico predecessore Pietro Barbo

Su precisa volontà dell’Amministrazione comunale,e del sindaco  a indossare i costumi della Dama dell’Anello e del Podestà sono stati due infermieri del dipartimento cure primarie per il servizio tamponi emergenza covid 19, individuati dall’Ausl in rappresentanza di tutto il personale sanitario che in questi anni si è duramente impegnato per contrastare la pandemia.

La giornata, come da tradizione, si e’ conclusa con la goliardica  sfida della cuccagna sull’acqua, nel porto canale.

In Evidenza


Newsletter


    About Us

    Nasce con l’idea di valorizzare ogni sport, soprattutto quelli minori e di portarli al top delle performance

    Partner Events