La scherma sotto le Due Torri

sciaBOLO: Luigi Samele vs Áron Szilágyi

La rivincita di Tokyo

Una rivincita olimpica tra due grandi campioni della scherma mondiale. Un evento sportivo unico, pronto ad infiammare il PalaDozza in quella che si preannuncia una grande festa della scherma e di chi, all’ombra delle Due Torri, ne è gloriosa rappresentante come Virtus Scherma Bologna.

Lunedì 6 dicembre, alle ore 18.30, si accendono i riflettori su SciaBOLO: la finale di Tokyo sotto le Due Torri, evento organizzato al PalaDozza da Virtus
Scherma Bologna nell’ambito delle celebrazioni dei 150 anni della SEF Virtus, Casa madre bianconera.

Una festa della scherma incentrata sulla rivincita in pedana tra il virtussino Luigi Samele e l’ungherese Áron Szilágyi, protagonisti della finale olimpica di
sciabola in quel di Tokyo. Un assalto che promette scintille tra due grandi professionisti che si stimano da tempo: da una parte il portacolori azzurro, n.1 della sciabola virtussina, dall’altra il campione magiaro, che in Giappone ha conquistato uno storico terzo oro individuale consecutivo ai Giochi.

In Evidenza


Newsletter


    About Us

    Nasce con l’idea di valorizzare ogni sport, soprattutto quelli minori e di portarli al top delle performance

    Partner Events